Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici e di sessione. Per saperne di più, leggi l’informativa completa cliccando qui

   
  Il Nostro Studio Cos'è la Chiropratica? Ricerca Scientifica Sport e Personaggi Bimbi e Ragazzi Sintomi e Salute La Vita
Sana

Alcuni
Links

 
                     
 

I SINTOMI E LA SALUTE

 

Se foste in macchina e si accendesse la spia rossa elettronica, avvertendovi di un problema, che cosa fareste?

Quasi tutti quanti andrebbero dal meccanico appena possibile, se non potessero risolvere la causa del problema da soli. I sintomi che si presentano nel corpo umano sono analoghi alle spie rosse. Sono segnali che indicano che c’è “qualcosa che non va” con il corpo. Quando la maggior parte della gente ha  dei sintomi, invece di trovare ed eliminare la causa, fanno tutto il possibile per zittirli...        

Molti sintomi che si presentano nei nostri corpi hanno un ruolo fisiologico ben preciso ed importante. Non sarebbe buon senso nascondere il dolore sulla spalla dopo essere caduti, per esempio… Il dolore è presente per avvertirvi che c’è un problema, e per evitare più danno. Il vomito, la diarrea, la febbre, le tosse, gli starnuti ed altri sintomi sono meccanismi di difesa per il corpo.  Sono processi naturali ed è prudente non cercare di interrompere la saggezza del corpo e fermare questi processi con farmaci.

Si può anche avere problemi senza i sintomi ovvi. Una carie dentale è un buon esempio… Il dente può rovinarsi senza dare l’allarme che c’è un danno o il bisogno di fare un check-up dentistico. La stessa cosa succede con le vertebre della colonna.  E’ molto comune avere le sublussazioni vertebrali senza avere “una spia rossa elettronica” che lampeggi, per avvertirvi che esiste un problema.

E’ sbagliato aspettare  i sintomi per curarsi, è sbagliato pensare che un corpo è sano se non ha dei sintomi. Una persona può apparentemente “stare bene”, addirittura ricevere un Certificato di Buona Salute. Il giorno dopo, potrebbe avere un infarto, un ictus o potrebbe esserle diagnosticata una malattia grave, come il cancro. Vuol dire che era malato da molti anni, anche se non aveva dei sintomi ovvi. Sai che il primissimo sintomo per il 40% di casi di cardiopatia è un infarto?

 

Un sintomo deriva solo da cellule deboli o danneggiate.  Il danno tessutale si verifica in due modi; in seguito ad un trauma acuto o per la presenza di una sublussazione che interferisce con l’impulso mentale.  Le cellule muoiono e vengono sostituite di continuo… è un normale processo vitale.  Se tale processo viene disturbato a causa di una sublussazione, ne consegue la distruzione delle normali cellule tessutali.  Un sintomo è un segnale d’avvertimento inviato al cervello dai tessuti, per avvertirlo che ha avuto luogo un danneggiamento.

 

Il sintomo più comune è il dolore, ma possono essere anche bruciore, formicolii, ottundimento.  La soglia sintomatica è diversa per ciascun individuo.  Pertanto, alcune persone possono restare asintomatiche fino al limite di una massiccia distruzione tessutale.  Il dottore in chiropratica non tratta i sintomi o le malattie.  Il nostro interesse principale è di intervenire sulla sublussazione, consentendo così all’impulso mentale di raggiungere le cellule dei tessuti, di modo che l’intelligenza innata dell’organismo possa ricostruirli e riportarli alla normalità.

Una volta costruita una quantità sufficiente di tessuto normale, i sintomi scompariranno e prevarrà lo stato di buona salute.  Non è meglio che assumere farmaci per mascherare il sintomo, mentre l’organismo continua a strutturarsi in modo anormale? 

Un modo popolare per curare il dolore della colonna vertebrale è di nascondere il sintomo con farmaci (aspirina, miorilassanti, analgesici, ecc.), o trattare il dolore con massaggi, ultrasuoni e altri trattamenti fisioterapici.  Il dolore della colonna però, non è causato da una mancanza di aspirina o farmaci.  L’approccio chiropratico è di scoprire la causa di fondo.  Siccome il mal di testa è così comune, molti credono che prendere un mal di testa faccia parte della vita normale.  Il mal di testa non è normale, il mal di schiena non è normale, la parestesia ed i formicolii non sono normali, la rigidità e un gioco di movimento ridotto non sono normali.

 

 

I SINTOMI E LA CHIROPRATICA

 

La chiropratica non tratta i sintomi o le malattie, e siccome la chiropratica non stimola o inibisce i tessuti malati, non è né una terapia, né un trattamento per il dolore!  Il dottore in chiropratica è specializzato nel localizzare e rimuovere le sublussazioni vertebrali. Il chiropratico elimina la causa del problema invece di offrire un modo di nascondere o alterare i sintomi.

Il chiropratico è consapevole del fatto che solo la vita stessa è capace di effettuare il miracolo della guarigione. Il corpo ha una grande capacità d’autoguarigione, e richiede soltanto che le vie di comunicazione tra il cervello ed il corpo non abbiano interferenze. La Chiropratica può aiutarvi ad arrivare al vostro massimo potenziale di salute, felicità, flessibilità, chiarezza mentale, e capacità umana.

La salute non è come ci si sente, non è solo l’assenza dei sintomi o l’accessibilità ai farmaci e alla chirurgia.  Il dottore in chiropratica riconosce che la salute è uno stato di ottimo benessere fisico, mentale e sociale.  È una coordinazione al 100% del corpo e si deve avere dal concepimento e per tutta la vita.  La chiropratica non è una “medicina alternativa”… L’unica alternativa alla chiropratica sarebbe avere un corpo che non riceve al 100% i messaggi mandati dal cervello per controllare tutte le funzioni del corpo.

Attraverso il sistema nervoso, uno percepisce il mondo, si adatta allo stress, controlla ogni cellula, tessuto, organo e sistema del corpo, esprime le emozioni, ha contatto con lo spirito e crea la sua realtà cosciente.  Siccome le sublussazioni interferiscono con tutti gli aspetti della nostra esistenza, è meglio eliminare le sublussazioni e avere una comunicazione al 100% tra il cervello e ogni minima parte del corpo o no?

 

LA CHIROPRATICA PUÒ AIUTARMI?

 

15 “segnali di avvertimento” di una colonna non sana – se riscontri
3 o più dei seguenti segnali, sei un buon candidato per la chiropratica: 

 

  • I tacchi delle scarpe si consumano in modo irregolare...?  La causa può essere una gamba anatomicamente o funzionalmente più corta dell’altra, oppure stress lungo la colonna vertebrale.
     

  • Non puoi respirare profondamente…?  Il respiro, la salute, la vitalità e l’igiene spinale sono interrelati.  Non riuscire a respirare correttamente potrebbe essere direttamente dovuto ad un disallineamento vertebrale o alla testa di una costola fuori sede.
     

  • La tua mandibola “scricchiola”...?  Questo segno può essere collegato alle sublussazioni cervicali o del bacino, o ad una malocclusione dentale.
     

  • Senti spesso la necessità di “scrocchiare” il collo o la schiena…?  La causa è spesso una o più vertebre che sono “bloccate”.  Spesso questa abitudine causa una ipermobilità vertebrale e purtroppo, non riallinea la vertebra sublussata/bloccata.

  • Non puoi girare la testa da ambedue le parti, piegare o torcere la schiena facilmente…?  Questo gioco di movimento ridotto è il risultato delle sublussazioni.  Quando siamo “bloccati”, non possiamo avere un gioco di movimento normale e il corpo non può funzionare al 100%.
     

  • Sei spesso affaticato…?  Gli sbilanciamenti vertebrali esauriscono la vitalità.  Un’interferenza nel sistema nervoso ostacola l’abilità del corpo di guarire.  La chiropratica toglie questa interferenza e restaura l’abilità del corpo di guarire correttamente.
     

  • Non puoi concentrarti…?  Le sublussazioni vertebrali influiscono sulla salute del cervello.  Non essere capace di concentrarsi è un sintomo di stress.  La chiropratica riduce lo stress nel corpo tramite gli aggiustamenti chiropratici. 
     

  • Hai una bassa resistenza alla malattie e spesso sei malato…?  Le sublussazioni influiscono sul sistema neuro-endocrino che ha il ruolo importante di combattere le infezioni e mantenere la nostra capacità di resistere alle malattie.  È un dato di fatto che dopo un aggiustamento toracico ci sia un aumento del 200% delle cellule bianche nel sangue.  Queste cellule bianche combattono le malattie e i raffreddori.
     

  • Il tuo piede “tende verso l’esterno o l’interno” quando cammini…?  Guarda i tuoi piedi mentre cammini.  Puntano tutte due in avanti o hai un piede (o tutte due) che “tendono verso l’esterno o l’interno?  Questa tendenza può indicare un problema alla colonna lombare, al bacino o stress delle meningee nella parte superiore del collo.
     

  • Una gamba risulta più corta dell’altra…?  Sdraiati sul letto con la testa fuori dal letto.  Un'altra persona può prenderti entrambi i piedi  e spingerli con i pollici verso la tua testa.  Hai una gamba più corta?  Una gamba più corta può essere causata da una sublussazione del bacino o della colonna lombare…
     

  • Hai una postura sbagliata…?  In piedi, davanti ad uno specchio (a misura intera) controlla se: 1.  Le spalle sono livellate,  2.  La testa è dritta,  3.  Gli spazi tra le braccia ed i fianchi sono eguali,  4.  Il bacino è livellato,  5.  Le caviglie sono dritte.  Sempre in piedi con il fianco davanti allo specchio…  (È più facile fare questo controllo con l’aiuto di qualcuno).  Controlla se:  1.  La testa è eretta, non piegata in avanti o indietro,  2.  Il mento è parallelo al pavimento, non piegato in avanti o indietro,  3.  Le spalle sono in linea con le orecchie, non piegate in avanti o indietro,  4.  L’addome è piatto,  5.  Le ginocchia sono dritte,  6.  La colonna in fondo ha una curva leggera (non troppo piatta, o troppo curvata).  Gli squilibri spinali scoperti possono essere causati dalle sublussazione vertebrali…
     

  • Soffri di mal di testa, dolore al collo, mal di schiena, o punti dolenti nei muscoli o alle articolazioni...? Tutti questi sintomi sono effetti comuni delle sublussazioni.  Non è normale avere il mal di testa, il dolore cervicale e mal di schiena e la chiropratica è interessata a rimuovere la causa.
     

  • Hai tensione e stress costante nei muscoli e nelle articolazioni…?  Le sublussazioni provocano problemi muscolari e la chiropratica può risolvere questi problemi tramite gli aggiustamenti chiropratici.
     

  • Senti rigidità nel collo, zona dorsale o zona lombare…?  La rigidità è spesso un segno di decadimento vertebrale.  Perciò è prudente fare un controllo della colonna vertebrale dal chiropratico.
     

  • Ti senti “fuori forma” o hai una salute cagionevole…?  Molte persone non sanno che le sublussazioni vertebrali portano ad una cattiva salute.

 


|    PRIVACY POLICY    |     NOTA INFORMATIVA COOKIES    | 

guarire, guarire, guarire, guarire, guarire, guarire, guarire, guarire, guarire, guarire con la chiropratica, chiropratica, chiropratica, chiropratica, chiropratica